Capitale di rischio (equity) – definizione

Rahapatakas

Tempo di lettura: 2 min

L’equity rappresenta il capitale di rischio investito nella società da parte dei suoi soci. Questo capitale è quello che presenta il maggior livello di rischio ma allo stesso tempo offre i rendimenti più alti.

E’ importante conoscere la struttura finanziaria della società e le sue passività, poichè la società ripagherà prima di tutto i propri dipendenti e i debiti verso fornitori e finanziatori esterni e solo alla fine, con i fondi rimanenti, i soci che hanno apportato capitale di rischio.

In caso di fallimento della società o del progetto specifico, c’è una possibilità concreta che i guadagni dell’investitore in equity scendano a zero e che anche l’investimento possa essere perso del tutto.

Se invece il progetto ha successo, dipendenti e creditori solitamente ricevono un ritorno o interesse fisso, mentre l’investitore in capitale di rischio tiene tutti i profitti generati. E’ quindi fondamentale per un investitore di questo tipo conoscere nel dettaglio tutti i rischi e possibili benefici prima di prendere una decisione di investimento.

Scopri di più riguardo alle altre tipologie di prestito:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.