Rischi di investimento e propensione al rischio

Riskitaluvus

Tempo di lettura: 1.40 min.

L’investimento non trascura né rivaluta il fatto che il rendimento atteso dall’investimento e i rischi ad esso associati sono strettamente correlati. Più alto è il rischio di investimento, maggiore dovrebbe essere il rendimento richiesto dall’investitore. Più alte sono le aspettative di rendimento dell’investitore, maggiore è il rischio che deve essere pronto ad assumersi.

Il rischio associato all’investimento non è un concetto singolo ma si compone di numerosi rischi accessori diversi.

Rischio di mercato

Il rischio di mercato è la possibilità che il valore di un investimento possa variare a causa di eventi sfavorevoli che accadono sul mercato, come ad esempio questioni macroeconomiche, instabilità politica o sociale, comportamento degli investitori, ecc. Tali eventi possono determinare variazioni nei prezzi degli immobili e nella volatilità. Diversificare il portafoglio di investimento in diverse classi di attività finanziarie, settori e regioni dell’economia può ridurre il rischio di mercato.

Rischio di liquidità

Con l’espressione “rischio di liquidità” si fa riferimento alla situazione avversa al momento della liquidazione di un investimento. Ad esempio, potrebbe non esserci un numero sufficiente di acquirenti al momento dell’uscita o al livello di prezzo atteso dal venditore. Il rischio di liquidità può determinare una estensione del periodo di uscita. Tuttavia, se l’investitore è costretto a uscire dall’investimento, ciò può portare a una riduzione dei rendimenti attesi e al verificarsi di una perdita diretta. Tale evento potrebbe inoltre portare a un aumento imprevisto dei costi, come ad esempio valutazioni immobiliari straordinarie, spese di vendita aggiuntive, ecc. La concretizzazione del rischio di liquidità può portare ad un tempo di uscita significativamente prolungato, a meno che l’investitore non sia disposto a vendere il proprio investimento a un prezzo nettamente inferiore.

Rischio di valuta

Quando si investe in un altro paese o in un’altra valuta, vi è il rischio che un investitore possa subire delle perdite a causa dei cambi sfavorevoli nei tassi di cambio valutari. I rischi di valuta possono essere facilmente coperti utilizzando diversi metodi e strumenti di gestione del rischio.

Rischio d’inflazione

Il rischio di inflazione è una situazione dove il tasso di inflazione riduce il tasso di rendimento reale o il valore reale dell’investimento.

Rischio legale

Il rischio legale o normativo deriva dal fatto che gli interventi legislativi che disciplinano l’asset, le attività di investimento o la tassazione del reddito generato possano cambiare durante il periodo di investimento. Ad esempio, il governo potrebbe modificare le leggi fiscali che disciplinano la tassazione del reddito guadagnato dagli investitori.

Rischio politico

Il rischio politico o rischio paese è la possibilità che il valore dell’investimento venga a modificarsi a causa di cambiamenti o di instabilità politica del paese. Cambiamenti radicali nel contesto economico o legale (ad esempio, la nazionalizzazione), questioni di politica interna o situazioni di crisi sociale (ad esempio, disordini civili) sono tutti esempi di rischio politico.

Rischio sui tassi d’interesse

Le variazioni dei tassi d’interesse possono influenzare notevolmente il valore degli investimenti immobiliari. Tassi di interesse elevati producono generalmente un effetto negativo sui prezzi immobiliari e viceversa.

Rischio di concentrazione

Il rischio di concentrazione si può verificare in una situazione in cui il portafoglio di investimento di un investitore è concentrato su una sola classe di attività (ad esempio, azioni) o regione economica (ad esempio, Grecia). Con una ragionevole diversificazione è possibile evitare il rischio di concentrazione.

Rating del rischio di Crowdestate

Crowdestate associa un rating di rischio per le opportunità di investimento immobiliare presenti sulla propria piattaforma:

Il Rating di Crowdestate è l’espressione del livello di rischio aggregato dell’opportunità di investimento, calcolato come somma delle valutazioni qualitative e quantitative dei vari parametri dell’opportunità di investimento. Tra gli altri criteri, il Rating di Crowdestate prende in considerazione la struttura di capitale dell’opportunità di investimento, la leva finanziaria, la posizione, la fase, i flussi di cassa, l’andamento storico dei team, le garanzie, ecc. A1 indica molto sicuro, C5 molto rischioso.

Il rating sopra indicato esprime il punto di vista soggettivo di Crowdestate su ciascun livello di rischio totale dell’opportunità di investimento. Il Rating di Crowdestate non tiene conto della tolleranza del rischio specifica dell’investitore e non intende sostituire la due diligence individuale. Il Rating di Crowdestate non ha nessuna relazione con i rating emessi dalle agenzie internazionali di rating né con le loro metodiche di assegnazione.

Investitore e tolleranza al rischio

Se il cosiddetto individuo medio definisce il rischio di investimento come perdita parziale o totale del capitale investito, gli esperti finanziari affermano che il rischio d’investimento è definito come la differenza tra i rendimenti attesi e quelli effettivi o, più in generale, se l’investimento non raggiunge permanentemente un obiettivo.

La tolleranza al rischio è la percezione personale di ciascun investitore: quanto il soggetto è disposto a sopportare nel periodo di investimento in seguito a un cambiamento di valore dell’investimento (sia in termini di crescita che di calo). La tolleranza al rischio è un fattore individuale e può dipendere da diversi criteri: età, istruzione, ricchezza dell’investitore, ecc. Ad esempio, man mano che l’età aumenta, si riduce la tolleranza al rischio dell’investitore.

Generalmente, gli investitori possono essere suddivisi in tre categorie di tolleranza al rischio:

  • Prudenti (vogliono evitare rischi o rischiare poco, anche se il rendimento è basso)
  • Moderati (accettano un rischio moderato per ottenere rendimenti moderati)
  • Aggressivi (vogliono rendimenti più alti, anche se il rischio è alto)

I questionari vengono utilizzati per identificare la tolleranza del rischio, focalizzandosi sui seguenti problemi:

  • Quanto del tuo investimento sei disposto a perdere?
  • Saresti in grado di continuare a portare avanti il tuo stile di vita abituale se il valore di un investimento specifico si riducesse, ad esempio, del 20%?
  • Qual è il tuo orizzonte di investimento?

Più lungo è il tuo orizzonte di investimento (e il tempo necessario per raggiungere l’obiettivo desiderato investendo), maggiore è la tua tolleranza al rischio.

  • Qual è la tua capacità emotiva di sopportare le perdite?
  • Un calo temporaneo del valore di un investimento durante il periodo di investimento (anche se le prospettive sono ottime nel lungo termine) può provocare uno stress tale da influenzare la tua vita di tutti i giorni?

Non tutte le persone sono in grado di tollerare i valori immobiliari mutevoli associati agli investimenti, e a quel punto subentrano panico e stress.

Un investitore intelligente considera regolarmente i rischi associati ad ogni singolo investimento e l’idoneità dell’investimento alla sua tolleranza al rischio prima e durante ogni investimento. Se sei sicuro che investire nel mercato immobiliare sia la soluzione giusta per te, puoi entrare a far parte di Crowdestate qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.